A New York e a Londra si diventa rocker per un giorno

A New York e a Londra si diventa rocker per un giorno
Aprono a New York e a Londra i Rock’n Roll Fantasy Camp, stage a pagamento che permetteranno a chiunque di passare cinque giorni con diverse star del rock internazionale, suonare con loro, e partecipare ad una “battaglia di band”. Gli stage londinesi si terranno presso i celeberrimi Abbey Road Studios e, chi vorrà, potrà esibirsi al Cavern Club di Liverpool reso famoso dai Beatles.
Tra le rockstar che hanno accettato di partecipare a questi campus ci saranno (tra gli altri) Roger Daltrey (Who), Bill Wyman, Jack Bruce (Cream), Jon Lord (Deep Purple) e Bruce Kulick (Kiss).
Per gli organizzatori del campus saper suonare non è un requisito obbligatorio per poter partecipare. Quest'anno, per la prima volta, ci si potrà iscrivere anche dall’Italia attraverso il network Elation (www.elation.it). (Fonte: La Stampa)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.