U2 insieme a Lola, la stylist della battaglia in tribunale. In un dipinto

U2 insieme a Lola, la stylist della battaglia in tribunale. In un dipinto
Qualcuno forse ricorderà la vicenda che vide a lungo contrapposti Lola Cashman, ex stylist degli U2, e gli U2 stessi. Terminato il primo grado di giudizio, con una vittoria del gruppo irlandese nel luglio 2005, si passò poi all'appello. Causa del contendere: indumenti appartenuti a Bono che la donna sosteneva fossero diventati di sua proprietà, mentre il cantante affermava di non averglieli mai dati. Al Circuit Civil Court di Dublino, nel 2005, il giudice Matthew Deery ordinò alla Cashman di riconsegnare agli U2 gli oggetti, tra i quali un cappello da cowboy di marca Stetson ed un paio di pantaloni. Nell'ottobre 2006 l'appello all'High Court della capitale irlandese. Rivinse Bono. Ora che la Cashman si ritroverebbe al verde, un artista ha pensato di venirle incontro. Il pittore Kevin Sharkey ha affermato che dipingerà un quadro in cui le due parti saranno raffigurate assieme, con Lola nei panni della vittima e gli U2 dei cattivi. "Lola è stata Davide contro il Golia degli U2, la donna non avrebbe mai potuto vincere", ha affermato Sharkey, il quale regalerà alla Cashman una parte dell'incasso proveniente dalla vendita del dipinto.
Dall'archivio di Rockol - Bono: la straordinaria carriera del cantante degli U2 in 13 canzoni
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.