Sorpresa, i Dirty Pretty Things registrano il secondo CD in una casa

Studi all'avanguardia, sale con gli ultimissimi ritrovati tecnologici? No, grazie. Almeno per i Dirty Pretty Things, i quali hanno rivelato d'essere al lavoro sui demo che costituiranno le basi del loro secondo album in una comunissima casa. Si tratta dell'abitazione londinese dell'ultimo arrivato in line-up, il chitarrista Anthony Rossomando, il quale ha volentieri aperto le porte agli altri membri della band; così le sessioni vanno avanti in tutto relax e senza stare a guardare l'orologio. La casa di Rossomando si trova nell'East End di Londra. Carl Barat, il cantante, ha detto: "Le parti vocali e le chitarre le facciamo in cucina, la batteria in soggiorno. Finora i vicini hanno protestato una sola volta, quando Gary, il batterista, ha ecceduto alle cinque del mattino". Al momento la band dell'ex dei Libertines può contare su dieci nuove canzoni praticamente terminate. Il successore di "Waterloo to anywhere" dovrebbe arrivare entro la fine dell'anno.
(Fonte: "New Musical Express")
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.