Sarà la nostalgia? Echo & the Bunnymen tornano con la loro prima etichetta

Sarà la nostalgia? Echo & the Bunnymen tornano con la loro prima etichetta
Dopo vent’anni di peregrinazioni discografiche (tra Sire, London e Cooking Vinyl), Ian McCulloch e soci tornano a casa: il loro prossimo album, ancora in alto mare, uscirà nuovamente per la Korova, l’etichetta che ne pubblicò l’intera produzione durante gli anni d’oro, dall’esordio nel 1980 col singolo “Rescue” alla raccolta di singoli del 1985 “Songs to learn & sing”, ma che oggi è affilata al gruppo Warner.
A rimettere in piedi il vecchio sodalizio è stato il direttore inglese della Rhino, Nick Stewart, con cui la band aveva già lavorato in occasione della pubblicazione dell’antologia “More songs to learn & sing” (2006). Echo & the Bunnymen sono un suo vecchio pallino, tanto che aveva già provato a metterli sotto contratto ai tempi in cui era direttore artistico alla Island di Chris Blackwell. Allora tuttavia non se ne fece nulla e le sue attenzioni si indirizzarono verso un quartetto irlandese di belle speranze: gli U2.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.