Comunicato Stampa: I Sepultura in concerto al Deposito Giordani

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

DEPOSITO GIORDANI
Via Prasecco, 13
Pordenone

presenta

GIOVEDI' 22 MARZO 2007

SEPULTURA in concerto: UNICA DATA ITALIANA!!!

AFTERSHOW con DJ WOLF

INIZIO CONCERTO ORE 21:30
INGRESSO: 20 EURO + Dir. Prev.
www.depositogiordani.it

Concerto imperdibile quello di giovedì 22 marzo: il palcoscenico del Deposito Giordani ospiterà l'UNICA DATA ITALIANA dei Sepultura!!!
Il gruppo brasiliano, oltre a proporre i vecchi successi, sarà in tour in tutta Europa dal 6 marzo per presentare "Dante XXI", il loro concept album basato sulla Divina Commedia, uscito nel 2006.

NOTE BIOGRAFICHE

I Sepultura sono un gruppo thrash metal brasiliano, formatosi nel 1984 a Belo Horizonte. Il loro nome vuol dire "tomba" in portoghese, e fu scelto da Max Cavalera mentre traduceva la canzone dei Motörhead "Dancing On Your Grave" (Danzando sulla tua tomba).

Gli inizi
I Sepultura sono stati formati in origine da Jairo Guedez (chitarra), Max Cavalera (voce, chitarra), Paulo Jr (basso), e Igor Cavalera (batteria). Dopo pochi anni riuscirono ad ottenere un contratto con la Cogumelo Records. Il loro primo EP "Bestial Devastation", preparò la strada al disco che li avviò al successo. "Morbid Visions" (1986), contenente classici come "Troops Of Doom", "Show Me The Wrath" e "Mayhem", face subito notare le potenzialità di questa band emergente al grande pubblico. Dopo questo album Jairo Guedez lasciò la band e fu sostituito dal chitarrista Andreas Kisser.


Primi successi
Il loro lavoro seguente, "Schizophrenia", riscosse un grandissimo successo di critica e procurò al gruppo un contratto con la Roadrunner Records. Con questa etichetta "Schizophrenia" fu distribuito in tutto il mondo e i Sepultura ottennero un numero sempre crescente di fan, consolidandoli con "Beneath the Remains" (1989), che fu seguito da un lungo tour europeo. Dopo la pubblicazione nel 1991 di "Arise", i Sepultura si trasferirono a Phoenix, Arizona, e diventarono una delle band metal più famose degli anni '90. "Chaos A.D." fu un altro successo in ambito metal, e fu senz'altro uno dei dischi thrash death con produzione migliore degli anni novanta, caratterizzata da una chitarra granitica e da suoni in generale cristallini e rifiniti. Questa direzione fu mantenuta anche nell'album seguente, "Roots" (1996), nel quale la band sperimentò innovativi elementi estrapolati dalla musica degli indigeni brasiliani con ritmi tribali e un gran numero di percussioni. Questa la direzione che seguirà Max Cavalera nei suoi Soulfly.


Il declino
Al culmine del successo dei Sepultura, però, una serie di eventi portò alla rottura della band. Nel 1996, poco prima di esibirsi al Monsters of Rock Festival a Donington, la moglie di Max Cavalera (nonché manager della band), Gloria, fu colpita dalla morte del figlio 21enne Dana Wells (D-Low) coinvolto in un incidente stradale. Max e Gloria lasciarono il resto della band per fare ritorno in America, e i Sepultura dovettero suonare per la prima volta in tre.
Si diceva che ci fosse qualche tensione all'interno della band alla fine del 1996, e al termine di un tour di successo in Gran Bretagna, alla Brixton Academy il 16 dicembre 1996, la band disse a Max che non avrebbero rinnovato il contratto con Gloria. Max Cavalera lasciò il gruppo (andando a formare i Soulfly), e gli altri annunciarono che avrebbero continuato sotto il nome di Sepultura e che avrebbero cercato un rimpiazzo. Una registrazione dell'ultimo show di Max con la band fu rilasciata in un album live ("Under A Pale Grey Sky") dalla precedente etichetta, la Roadrunner Records, nonostante il diniego dei membri del gruppo. Fu arruolato il cantante di colore Derrick Green e i Sepultura pubblicarono nel 1998 l'album "Against". Fu commercialmente di minor successo rispetto ai suoi due predecessori, e rispetto anche al lavoro successivo del 2001, "Nation". Dal punto di vista creativo, inoltre, i due prodotti subirono forti critiche dalla stampa musicale. Dopo la registrazione dell'EP "Revolusongs" (2002) contenente molte cover, la band pubblicò nel 2003 l'album "Roorback", anche questo malvisto dalla critica. Nel 2005 è stato rilasciato il doppio CD live "Live In São Paulo", anche distribuito in DVD.


Eventi recenti
Il 15 marzo 2006 è stato rilasciato un nuovo album: "Dante XXI", con questa nuova uscita la band si prepara ad un nuovo tour internazionale.
Il 12 giugno 2006 viene ufficializzato l'abbandono di Igor Cavalera, a causa di incompatibilità musicale con gli altri membri; verrà rimpiazzato durante il tour da Jean Dolabella (ex Udora).

Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Andrea Rosi (Sony Music Italy)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.