Comunicato Stampa: Domenica 4 marzo Pippo Pollina a Faenza

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Per il suo tour
Domenica 4 marzo Pippo Pollina a Faenza

Organizza il Mei con la Casa della Musica, il Teatro Fellini e Storie di NoteDOMENICA 4 MARZO AL TEATRO FELLINI DI FAENZA ALLE ORE 21 ARRIVA PIPPO POLLINA CON IL TOUR "RACCONTI E CANZONI"Accompagnato dalla bravissima Serena Bandoli.

Domenica 4 marzo alle ore 21 al Teatro Fellini di Faenza arriva in concerto il bravissimo cantautore Pippo Pollina.
Cantautore impegnato, presenza fissa al Mei -quest'anno ha presentato un racconto in musica legato al ricordo e alla lotta contro la mafia di Peppino Impastato - e recentemetne al Teatro Goldoni di Bagnacavallo, il cantautore di Storie di Note farà un breve tour in Italia dal 2 al 7 marzo.
A Faenza , grazie all'organizzazione del Mei, della Casa della Musica, del Teatro Fellini e di Storie di Note, sarà accompagnato da Serena Bandoli e arriva per presentare il suo nuovo dvd "Racconti e canzoni" appena uscito.Il concerto inizia alle ore 21, l'apertura dei botteghini è alle ore 20.Per informazioni e prenotazioni:
Casa della Musica : tel. 0546.646012. 338.4691819
Teatro Fellini: 334. 7365979

Qui sotto tutte le informazioni sul grande artista:

RACCONTI E CANZONI
Il Doppio CD-DVD " Racconti e canzoni ", tredicesimo episodio discografico dell'originale traiettoria artistica del cantautore siciliano Pippo Pollina, è la rappresentazione di un percorso lungo e avvincente di musica e vita, di poesia e armonia vissute in primissima persona. 25 canzoni, distribuite sapientemente fra i supporti, che sono la risultante di una immaginazione lirica, di un desiderio comunicativo, di una condivisione di sentimenti umani. Componimenti che sono figli di mille viaggi ed esplorazioni nella storia e nella cultura di tanti popoli.

E non è un caso che le incursioni in altri idiomi finiscano per essere la cartina al tornasole di questo andirivieni infinito all'interno del vecchio continente. Indubbiamente la dimensione " live " suggella il raccontarsi di ogni canzone, cosi' legata a doppio filo con il pubblico che vive l'enunciazione di ogni suo episodio come una scena di un film di cui non importa conoscere nè l'inizio nè la fine.Perchè non esiste uno scopo da raggiungere alla fine del viaggio. Ma è il viaggio stesso che costituisce il fine, il motivo d'essere.

E cosi' si ritrovano brani antichissimi e in lingua siciliana come il sonetto d'amore " Luntanu " del 1984 incisa nel suo primissimo album introvabile in Italia dal titolo "Aspettando che sia mattino ", oppure la bellissima " Versi per la libertà " del 1981 quando il "nostro" era ancora il chitarrista di quella etnoband siciliana denominata "Agricantus ", esplosa poi a metà degli anni novanta. Brani impegnati sul fronte antimafia ( quanti sono gli altri cantautori che lo hanno fatto ??) quali la struggente " 19 luglio 92 " sulla strage Borsellino, oppure la delicata " Centopassi " in memoria di Peppino Impastato e del suo sacrificio. E ancora la straordinaria " Il giorno del falco", dedicata al cantore del popolo cileno Victor Jara, brano che ha sancito alla fine degli anni 90 il ritorno artistico in Italia di Pippo, prestato per tanto, troppo tempo alla MittelEuropa.

Le straordinarie chitarre di Enzo Sutera hanno il potere immaginifico e deduttivo della descrizione, la tavolozza dei colori di un navigato pittore impressionista e la rudezza, se necessaria, di un naif fiammingo.
Esse, insieme alle basi armoniche di chitarra e piano dello stesso Pollina, sono sufficienti a dare sostanza e forma alle canzoni del cantautore siciliano, forti di una collaborazione di anni, di chilometri e di concerti.
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Stefano Lionetti (TicketOne)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.