Kylie Minogue tradita per due mesi

Kylie Minogue tradita per due mesi
Kylie Minogue avrebbe avuto le corna per due mesi. Lo rivela il principe dei domenicali popolari britannici, il "News Of The World", secondo il quale Olivier Martinez avrebbe presentato la nuova fidanzata Sarai Givati -mentre teoricamente stava ancora con Kylie- alla sua famiglia già nello scorso dicembre. Secondo un testimone, rigorosamente anonimo, in Francia gli uomini avrebbero l'abitudine di portare in famiglia la nuova partner per farla conoscere; l'usanza pare piuttosto strana, ma il "News" giura che si fa proprio così. Sarà. Sarai, 24 anni, avrebbe fatto un'ottima impressione, e papà Robert sarebbe rimasto molto colpito. Monsieur Robert, sentito dal domenicale, si è limitato ad affermare: "Sì, so che quei due si vedono, mio figlio può vedersi con chi meglio gli aggrada". Olivier e Kylie si sono lasciato all'inizio dello scorso febbraio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.