Sanremo al via. Baudo: 'Abbassiamo i toni, per recuperare in credibilità'

Sanremo al via. Baudo: 'Abbassiamo i toni, per recuperare in credibilità'
A ventiquattrore dal debutto, la 57esima edizione del Festival di Sanremo si muove con calma. Se esiste una parola d’ordine è proprio questa. Nel segno della tranquillità, con “calma e senza colpi di scena, per dare spazio ad un clima più serio”. Sono le parole di Pippo Baudo che ha spiegato ai media questo nuovo atteggiamento del meccanismo festivaliero nella tradizionale conferenza stampa di presentazione. E nella nuova sala allestita al Teatro Ariston di Sanremo, un Baudo contento ha dato il via al virtuale taglio del nastro alla presenza delle autorità locali, sindaco ed assessore, il Direttore di Rai1, Del Noce, ovviamente accanto ai suoi “compagni di viaggio”: una Michelle Hunziker felicissima e con una gran voglia di fare bene. “Siete tutti veterani, io sono nuova", ha detto la showgirl, "Sto assaporando tutto in ogni singolo attimo. C’è una grandissima energia e ora sto iniziando ad emozionarmi”. Serietà ma anche allegria. L’”arduo” compito di smorzare le “rigidità” della gara è tutto dell’ironico Piero Chiambretti, "l'altro viaggiatore", che si diletterà in incursioni serali e nella conduzione del Dopofestival. La conferenza è stata anche occasione di svelare l’ordine di uscita dei cantanti della prima serata. Ad aprire saranno di Zero Assoluto, seguiti da Piero Mazzocchetti, Mariangela, Francesco e Roby Facchinetti, Antonella Ruggiero, PQuadro, Daniele Silvestri, via via tutti gli altri fino a chiudere con Leda Battisti. E poi un ripasso delle nozioni e informazioni già divulgate durante questi giorni. Tra gli ospiti non confermati c’è ancora Rosario Fiorello, impegnato a teatro e che, probabilmente, sarà presente con un collegamento. Sul Dopofestival Chiambretti ha svelato il suo primo scoop, dichiarando di far ascoltare “una delle nobili canzoni che sono state eliminate” ovvero, quelle firmate da Premi Nobel, medici e poeti scartate ancor prima di approdare all'Ariston: la prima canzone sarà quella del poeta Sanguineti. “E’ il Festival della canzone, quindi diamo spazio alla musica”, chiude Baudo, che commenta anche le dichiarazioni di chi ha criticato alcuni testi delle canzoni in gara giudicandoli troppo espliciti: “Oggi c’è un linguaggio più 'vero' anche nella letteratura, certe parole sono ricorrenti. Se un vocabolo è forte ma nel contesto della canzone ci sta bene, perché eliminarlo?”. Ma il festival “secondo Baudo” ha il piacere e la volontà di essere calmo facendo da specchio ad un “Paese che attraversa un momento particolare". "Non dobbiamo per forza strafare. A premere l’acceleratore si fa in fretta, ma così facendo spesso si trascurano le esigenze del pubblico. A Sanremo vorremmo prendere invece una strada nuova, ispirandoci in parte al Premio Tenco o a Musicultura di Macerata: sarà un ottimo modo per recuperare in credibilità”.
Dall'archivio di Rockol - Tutti i vincitori del Festival di Sanremo: dal 1951 al 1960
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.