Festival di Glastonbury: si sono registrati in 175.000

 Festival di Glastonbury: si sono registrati in 175.000
Michael Eavis, patròn del festival di Glastonbury, ha affermato che per l'edizione di quest'anno della popolare kermesse britannica si sono già registrate 175.000 persone. Ai microfoni della BBC l'organizzatore ha riferito che la registrazione non garantisce il biglietto: si tratta esclusivamente di un sistema che servirà per sconfiggere i bagarini. Alla registrazione deve infatti essere abbinata una foto, in formato passaporto, del richiedente; la foto stessa sarà stampata sul biglietto, in modo che l'accesso non sarà consentito a chi avesse un aspetto diverso. "Credo che questo sistema ci consenta di dire 'addio' per sempre ai bagarini", ha affermato Eavis.
Il cartellone del "Glasto" sarà reso noto solamente il prossimo 1° aprile. Tra i "papabili" figurano Bjork, Arctic Monkeys e Who. Il festival, che come abitualmente si svolgerà a Pilton, Somerset, quest'anno andrà in scena dal 22 al 24 giugno. La capacità complessiva non è stata ancora ufficializzata, ma si ritiene che si aggirerà attorno ai 150.000 spettatori. Il primo festival di Eavis, allora denominato Pilton Festival, si svolse nel 1970.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.