Anche Reznor (Nine Inch Nails) sul nuovo CD dei Queens Of The Stone Age

Anche Reznor (Nine Inch Nails) sul nuovo CD dei Queens Of The Stone Age
Vi sono ospiti di riguardo sul nuovo album dei Queens Of The Stone Age. Il gruppo di Josh Homme, che come riportato da Rockol lo scorso 19 febbraio ha deciso d'intitolare il disco "Era vulgaris", ha chiamato a collaborare tre interessanti musicisti. La rivista statunitense "Spin" rivela che si tratta di Trent Reznor dei Nine Inch Nails, di Julian Casablancas degli Strokes e, più inaspettatamente vista la differenza d'età, di Billy Gibbons degli ZZ Top. "Era vulgaris" dovrebbe giungere nelle rivendite nel prossimo giugno. Tra i brani che potrebbero apparire (non vi è ancora alcun tracklisting definitivo) sul disco sono da annoverare "Into the hollow", "Misfit love", "Sick, sick, sick" e "Battery acid". La band californiana di Homme è discograficamente ferma dal marzo 2005, quando uscì "Lullabies to paralyze", entrato nella Top 5 sia negli USA sia in Gran Bretagna.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.