Selezionate le dieci canzoni candidate al Premio Amnesty Italia 2007

È stata presentata la rosa dei dieci brani candidati al Premio Amnesty Italia 2007. Il riconoscimento, istituito nel 2003 dall’Associazione Voci per la Libertà e dalla Sezione Italiana di Amnesty International, viene conferito alle canzoni che hanno saputo trattare in modo efficace e originale temi legati ai diritti umani. Il brano vincitore sarà selezionato nelle prossime settimane da una giuria di addetti ai lavori.
Ecco, di seguito, la lista delle canzoni in gara:
Africa Unite – “Bit crash”
Gianmaria Testa – “Al mercato di Porta Palazzo”
Ivano Fossati – “L’arcangelo”
Mario Venuti – “Addio alle armi”
Mau Mau – “Qualcuno verrà da te”
Modena City Ramblers – “Le strade di Crawford”
Niccolò Fabi – “Milioni di giorni”
Nomadi – “Dove si va”
Orchestra di Piazza Vittorio – “Fela”
Samuele Bersani – “Occhiali rotti”
Per ulteriori informazioni: www.vociperlaliberta.it
Music Biz Cafe, parla Davide D'Atri (presidente e ad di Soundreef)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.