I Velvet presentano il loro quarto album

I Velvet presentano il loro quarto album
A tre anni di distanza da “10 motivi” e a due dalla partecipazione al Festival di Sanremo con il brano “Dovevo dirti molte cose”, i Velvet si apprestano a pubblicare un nuovo album e a presentarsi nuovamente sul palco del Teatro Ariston.
Per la band romana è il terzo capitolo di una lunga storia con il Festival: “Le esperienze precedenti ci hanno insegnato tanto”, ha raccontato Pierluigi, voce e leader del gruppo. “Nel 2001 ci esibivamo per la prima volta con questa formazione, mentre nel 2005 arrivavamo da diverse esperienze, ma ciò nonostante abbiamo sofferto, io in particolare, la pressione del momento. Con 'Tutto da rifare' ci presentiamo a Sanremo con un disco ancora inedito”.
Al Festival i quattro ragazzi presenteranno un brano che non era nato per l'occasione: “’Tutto da rifare’ è la seconda canzone scritta per questo disco quando ancora non pensavamo di tornare sul palco dell’Ariston. Quando i discografici ci hanno proposto di parteciparvi gliel'abbiamo fatta ascoltare, ma successivamente siamo stati indecisi sul cambiarla con “Io sarò lì”, il brano che apre il disco. Col tempo, però, siamo tornati sulla nostra idea iniziale”. Per la serata di giovedì i Velvet proporranno un duetto con Francesco Sarcina (e forse Stefano) delle Vibrazioni: “Durante il Festival del 2005 ci eravamo ripromessi che, nel caso uno dei due fosse tornato a Sanremo, avrebbe invitato l’altro, sopratutto perché il duetto è sì un’occasione per essere creativi, ma anche un grande sforzo per noi e per la nostra etichetta”, ha continuato Pierluigi. “Avessimo potuto scegliere un ospite internazionale avremmo chiamato Bono o Chris Martin (Coldplay), ma, parlando seriamente, siamo stati molto vicini ai Keane, ma loro non potevano perchè occupati con due grandi concerti alla Wembley Arena”.
Il quarto album, intitolato semplicemente “Velvet”, segna un’ulteriore svolta nel loro percorso artistico: “E’ un disco di grande valore in cui abbiamo cercato di limare un nostro innato difetto: quello di arricchire troppo i brani in fase di registrazione”, spiega ancora Pierluigi. “Questo è un album interamente suonato da noi (con l’accompagnamento dell’orchestra in quattro brani) in cui abbiamo cercato di lasciare molto più spazio rispetto al passato per l’interpretazione dal vivo”.
Tra le sorprese del disco c’è una versione di “Beautiful boy” di John Lennon che fa parte di un gruppo di cover che verranno disseminate nelle prossime uscite dei Velvet: “Crediamo che il valore di una band si misuri attraverso anche questi piccoli particolari. Per questo nuovo disco abbiamo registrato una cover di Lennon perché per noi rappresenta quello che dovrebbe essere il rock. Abbiamo trattato questa canzone con amore, come se fosse un nostro provino”, hanno spiegato i quattro ragazzi. “Inoltre abbiamo registrato una cover di 'Femme fatale' dei Velvet Underground per il lato b del primo singolo. E’ una versione decisamente elettronica in pieno contrasto con le scelte musicali fatte per questo album. Nella versione di ‘Velvet’ in vendita su iTunes sarà inserita invece la cover di ‘100%’ dei Sonic Youth, un regalo a Giancarlo (batteria) che la considera la sua canzone della vita. Nel frattempo stiamo già pensando alle prossime cover da registrare e non ci dispiacerebbe, un giorno, raccoglierle tutte insieme, ma non in un classico disco di cover come va di moda di questi tempi”.
Concluso la nuova esperienza sanremese i Velvet riprenderanno le prove per il loro nuovo tour nei club che partirà il 23 marzo al Live Club. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.velvetband.it.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.