E’ morto di infarto il musicista Ray Evans, autore di 'Que sera, sera'

Il compositore di colonne sonore Ray Evans è morto a causa di un infarto all’ospedale dell’Università della California a Los Angeles all’età di 92 anni. Come riportato dall’agenzia ADN Kronos, la notizia è stata annunciata dal suo avvocato Frederick Nicholas che ha precisato che il decesso è avvenuto giovedì notte.
Il musicista e paroliere di Hollywood è stato autore di celebri colonne sonore per il cinema e ha collaborato con Jay Livingston. Evans ha anche vinto il premio Oscar con “Buttons and bows”, colonna sonora di “Viale del tramonto” di Billy Wilder (1950), con “Mona Lisa”, brano inserito nel film “La finestra sul cortile” di Alfred Hitchcock (1954) e con “Whatever will be, will be (Que sera, sera)”, canzone interpretata da Doris Day nel film “L'uomo che sapeva troppo” sempre di Alfred Hitchcock (1956).
Music Biz Cafe, parla Claudio Buja (presidente Universal Music Publishing)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.