Ian Astbury lascia i 'Doors' e si concentra sui Cult

Alla fine se ne è accorto. Ian Astbury deve aver compreso che era estremamente difficile portare avanti contemporaneamente due gruppi, e così ne ha lasciato uno. Quello più storico, ma anche quello più ostico: i Doors, o meglio due dei Doors, Ray Manzarek e Robby Krieger. Astbury era al microfono della formazione, che per motivi legali non poteva essere chiamata Doors ed aveva finito per battezzarsi Riders On The Storm, da quattro anni. Ma lo scorso anno ad Astbury era nuovamente venuta voglia della sua musica, quella dei Cult, gli eroi elettrici di "Sonic temple"; e, contattato il vecchio compare Billy Duffy, i ritrovati Cult avevano intrapreso un lungo tour. Ora la decisione di concentrarsi esclusivamente su quest'ultimi e di lasciar perdere Manzarek e Krieger. Comunque i Riders On The Storm andranno avanti, ha riferito il loro manager Tom Vitorino. Dopo aver rimpiazzato Jim Morrison con Ian Astbury, adesso insomma dovranno trovarsi il rimpiazzo del rimpiazzo.
I Cult furono fondati da Astbury (nato il 14 maggio 1962 ad Heswall, Cheshire) nel 1981 e conobbero una buona popolarità anche in Italia tra fine anni Ottanta ed inizio Novanta. Tra i migliori album dei Cult sono da annoverare "Love" di fine '85 (con l'ottima "Rain"), "Electric" dell'aprile '87 e "Sonic temple" dell'aprile '89.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.