Comunicato Stampa: Salvacion Ibiza Emergency Party a Trento

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

24/02: Salvacion Ibiza Emergency Party @ Mardok (trento). Dj: Luca Fabiani

Per chi (anche quest'anno) a San Valentino, qualche giorno fa, non ha trovato l'anima gemella. Per chi l'ha trovata da tempo ma cerca almeno un po' di movimento, dopo tanta pace. Per chi in discoteca si diverte sempre e non ha mica ben capito perchè Stefano Barro ha chiamato Emergency Party la versione 2006-07 di Salvacion Ibiza, il suo universo creativo... Per tutti e anche qualcuno di più, il 24/2 il carrozzone più sexy di Ibiza si ferma a Trento. In console questa volta c'è il resident del party, Luca Fabiani, al lavoro su diverse produzioni discografiche, tra l'altro, ovviamente una più spinta dell'altra. Solo due giorni prima, il 22/02, c'è una trasferta a Kiev, in Ucraina, all'esclusivo club Forsage. E una settimana prima il 17/2, Modena. Segno che l'atmosfera sexy e l'atmosfera top di Salvacion piace tanto tanto (a Milano i locali sono Must e Luminal, tra i più esclusivi).

Cos'è Salvacion Ibiza?

Un bel pezzo di quel mix tutto ibizenco di avanguardia e house music, di raffinatezza e club, di belle donne e trend, di performance artistiche di livello internazionale e voglia di divertirsi fino all'alba (e oltre). www.salvacionibiza.net

L'EROS SECONDO SALVACION

Il tema scelto per gli show che come sempre accompagnano la musica di Salvacion quest'anno è semplice: "Emergency Party". Ovvero, in un momento in cui le feste sono sempre più scadenti, e le idee latitano, lo staff di Salvacion si trasforma in una equipe di medici e infermiere... E corre a soccorrere il divertimento, ormai così raro. Chiaramente parliamo di dottori e assistenti un po' fuori di testa, che si sanno godere la vita: le infermiere sono supersexy e sotto allo stetoscopio indossano solo scarpe col tacco e calze autoreggenti, i medici sono impegnatissimi, ma solo a guardare nella loro scollatura. Dopo Red Light District e Kamasutra, un altro tema a luci rosse e ad altro volume, quindi... Ma non va dimenticato che i performer di Salvacion sono protagonisti di veri e propri show tematici, in cui l'erotismo si mescola con l'arte.

STEFANO BARRO SU IBIZA

“Mi sveglio alle due del pomeriggio, breakfast e poi si inizia con il telefono per preparare gli appuntamenti che hanno inizio dopo le cinque (a Ibiza prima delle cinque del pomeriggio tutti gli uffici sono chiusi). Dopo, una sequenza senza fine di meeting per preparare tutti gli aspetti dell’organizzazione di un party e sono tanti (coreografie, show, scenografie, ospitalità per i djs in arrivo etc) poi verso le dieci di sera si cena dove e come si può”, racconta Stefano descrivendo una sua giornata ibizenca: “Verso le quattro del mattino se non si va in qualche serata di un altro promoter a ballare fino all’alba, ci si butta sul letto per un poco di meritato riposo. Questo succede tutti i giorni per tutta l’estate. Questa è la nostra vita. Non l’abbiamo scelta. Ci ha scelto lei e noi non abbiamo fatto altro che accondiscendere ai suoi desideri e seguirla. Ibiza è come un colossale concerto rock: ci sono almeno sette feste per sera per sette giorni alla settimana (minimo: 49 feste ogni sette giorni…).

BIOGRAFIA LUCA FABIANI SALVACION IBIZA RESIDENT

E' difficile spiegare la sensazione che si ha quando si sente suonare in discoteca Luca Fabiani. Se si amano anche solo un po' la musica e il mondo dei club, è difficile che si riesca a star fermi. Perchè è difficile non definire Fabiani incontenibile, energetico, potente, adrenalinico. Prima di convincersi al 100% che quello che nella vita voleva fare era il dj, Luca ha anche fatto il giornalista per Sky, ma oggi vedendolo andare in giro tutto vestito di nero firmato John Richmond, è difficile immaginarselo mentre fa un'intervista. Perchè Fabiani sta proprio bene davanti a una telecamera o una macchina fotografica, non dietro. Senza esagerare, senza usare i soliti superlativi, di dj che a 25 anni che suonano così ce ne sono pochi. Anzi, a Ibiza ce ne sono pochissimi, e in Italia, molto probabilmente non ce ne sono altri. I dj, come i professionisti di tutti i settori, si guadagnano la credibilità anche con gli anni e l'esperienza, e suonare a La Salvacion o allo Space di Ibiza a 23 anni non è da tutti. Perchè, senza giri di parole, vuol dire essere più bravi (e più energetici) di decine e decine di disk jockey con anzianità infinatamente superiore. D'estate Luca, ha una residenza a Salvacion Ibiza al giovedì, suona spesso a We Love Space, certamente la 24 ore più importante al mondo (allo Space di Ibiza) e ha la sua serata, il martedì, al Lolas, sempre a Ibiza. D'inverno è guest in alcuni dei top club italini ed europei: il Meccanò e lo Yab Yum a Firenze, il Queen a Parigi, il Pacha a Barcellona, il Divinae Follie a Bari, lo Shocking a Milano... Senza dimenticare Francoforte e Roma. E poi, la passione per il rock di Luca la si intuisce pure in discoteca, dove il rock non si dovrebbe suonare. In realtà, è vero il contrario, dato che le vere club hit degli ultimi anni, a livello internazionale, sono i remix delle hit di Lenny Kravitz o il blues elettrico dei White Stripes. Solo che di tutto ciò in Italia arriva solo un'eco lontana. Il suono di Fabiani invece ce lo ricorda. Già oggi, giovanissimo, Fabiani è, con Mauro Picotto, l'unico dj italiano che a Ibiza piace anche (o soprattutto) al pubblico inglese (che, si sa, ha il palato parecchio fino e decide cosa funziona e cosa invece non lo fa). Ovviamente di dj ce ne sono tanti, e molti hanno sono più famosi di Fabiani. Alcuni riempiono i locali, altri hanno rubriche sui vari magazine; altri ancora arrivano in discoteca con le bodyguard. Invece, di dj che fanno saltare come Fabiani ce ne sono davvero pochi. Anche perchè Luca ha la disco nel sangue: come Carl Cox, e pochissimi altri top, quando non suona o ha finito di suonare va in giro a vivere i club e a sentire che cosa propongono i colleghi... I set di Luca Fabiani si ascoltando ogni weekend su Radio 105, all'interno del programma 105 Indaklubb. Luca continua poi ad essere resident ogni giovedì al party Salvacion, a El Divino, Ibiza, uno delle one night più importanti sull'isola e quindi al mondo.
Music Biz Cafe Summer: Covid e diritti, l'onda lunga della pandemia e i timori degli editori
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.