Sistema Cultura Italia: Motta (AIE) presidente, entra anche PMI

Sistema Cultura Italia: Motta (AIE) presidente, entra anche PMI
Sistema Cultura Italia, federazione dell’industria culturale che aderisce a Confindustria, ha eletto a presidente Federico Motta, 52 anni, milanese, amministratore delegato della Federico Motta Editore, presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) e membro della giunta della stessa Confindustria; alla carica di vicepresidente è stato nominato Paolo Ferrari, presidente di Anica. “La crescita del Paese”, ha dichiarato Motta dopo aver assunto il nuovo incarico, “passa anche attraverso lo sviluppo del settore culturale, che vale complessivamente oltre 10 miliardi di euro: una cifra significativa non solo in termini economici, ma anche per il carattere strategico che assume oggi il mondo dei contenuti. Lavoreremo insieme, ci muoveremo compatti, a partire dalla difesa della tutela del diritto d’autore, vitale per noi”.
Nel corso della stessa riunione è stato approvato l’ingresso in Federazione di APT (Associazione Produttori Televisivi) e di PMI (Produttori Musicali Indipendenti), che si aggiungo così ad AIE (editoria), AFI (fonografici), AGIS (spettacolo), ANES (stampa periodica specializzata), Anica (cinema e audiovisivo), FIMI (discografici) e Univideo (editoria audiovisivi). ”Con l’ingresso di PMI nel Sistema Cultura Italia di Confindustria”, ha commentato il presidente Mario Limongelli, “è rappresentata l’imprenditoria musicale indipendente composta da aziende che hanno passione,che investono, fanno ricerca e lottano affinché la musica sia considerata un bene culturale del nostro Paese”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.