Glitter rilasciato prima. La madre di una vittima: ‘E’ un animale’

Sono ovviamente adirate le famiglie delle due ragazzine vietnamite molestate da Gary Glitter; la notizia che il cantante pedofilo sarà rilasciato prima della naturale scadenza del termine di carcerazione è stata accolta con sdegno. Glitter, vero nome Paul Gadd, 62 anni, in cella nella provincia di Binh Thuan, sarà scarcerato nell'agosto 2008 – con tre mesi di anticipo- grazie ad una amnistia carceraria in vista del nuovo anno lunare. Tran Thi Pu Yen, madre di una delle due giovani, ha detto: “Sono scioccata dal fatto che lo lascino andare via in anticipo. Perché non hanno chiesto a noi cosa ne pensiamo? Quello lì è un animale, nessun bambino è al sicuro se c’è lui in giro”.
Recentemente un quotidiano britannico ha pubblicato una foto dell’ ex reuccio del glam britannico. Glitter è in prigione, ma ride allegramente perché gli hanno concesso l’esenzione dai lavori; gli altri detenuti sgobbano, lui si riposa.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.