Pakman (eMusic): 'Sulla musica 'protetta' ha ragione Jobs'

Sulla musica "protetta" dai sistemi anticopia DRM David Pakman, presidente della piattaforma di distribuzione digitale eMusic, la pensa come Steve Jobs della Apple (vedi News): si tratta di una soluzione arbitraria che costringe ad involontarie restrizioni d'uso i consumatori, i quali preferirebbero "un mondo in cui i media che acquistano sono riproducibili su qualunque tipo di apparecchio". Il DRM, sostiene Pakman, "serve solo a restringerne la scelta, impedisce l'emergere di un mercato della musica digitale più ampio e spesso rende i consumatori complici involontari delle società tecnologiche".
Conclusione? "Più di 13 mila etichette indipendenti condividono questa visione delle cose. Speriamo che prima o poi si aggiungano anche le altre quattro" (cioè le major EMI, Universal, Warner Music e Sony BMG).
Music Biz Cafe Summer: piattaforme Web e diritti
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.