Jermaine, fratello di Michael Jackson, fuori dalla 'casa' del 'Grande fratello'

In Gran Bretagna applausi scroscianti hanno salutato Jermaine Jackson alla sua uscita dalla "casa" di "Celebrity Big Brother", la versione del "Grande fratello" per volti (più o meno) conosciuti. Il programma, andato in onda sull'emittente britannica Channel 4, pochi minuti dopo l'uscita di Jermaine ha coronato vincitrice, col 63% dei voti, Shilpa Shetty, l'attrice dalle origini indiane oggetto di battute di stampo piuttosto razzista. Intervistato al volo dalla conduttrice Davina, Jermaine ha detto: "E' stata la cosa più diversa che abbia mai fatto. Una cosa che non avevo mai fatto prima. Ho trovato forza nel digiunare, pregare e mantenere la pace nella 'casa'. Ho cercato di separare Shilpa e la tipa delle battute, Jade. Non credo che farò un altro 'Grande fratello', mi sono divertito ma adesso sono molto impegnato a scrivere un musical sulla famiglia Jackson. L'idea è quella di far debuttare il musical in Gran Bretagna".
Alla prima puntata del "Celebrity Big Brother" avevano assistito 7,1 milioni di telespettatori. Entrando nella "casa", Jermaine (11 dicembre '54), che da quando si è convertito all'Islam preferisce farsi chiamare Muhammad Abdul Aziz, aveva detto: "Michael è a Las Vegas, ma guarderà la puntata". Il giorno prima della puntata conclusiva, David Gest, amico di Michael nonché ex marito di Liza Minnelli, aveva affermato che l'artista si trovava in Irlanda e che si era molto affezionato alla trasmissione. Tra le personalità che hanno partecipato all'edizione di quest'anno sono da annoverare Leo Sayer, cantante anni Settanta; Donny Tourette, rocker dei Towers Of London clamorosamente fuggito dalla "casa" scavalcando la cancellata; Ken Russell, regista, uscito di sua volontà.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.