Classifica USA: all'1 Daughtry, al 2 'Dreamgirls' ma vendite molto magre

Classifica USA: all'1 Daughtry, al 2 'Dreamgirls' ma vendite molto magre
E' stata un'altra settimana pessima per le vendite di dischi negli USA. Non tanto per le sole 130 copie di differenza tra il numero 1 ed il numero 2, quanto per i dati di vendita. Se ogni tanto capita che tra il numero 1 ed il 2 vi siano 130.000 copie di differenza, e non 130, quasi mai succede che il CD al primo posto venda complessivamente meno di 100.000 pezzi. Stavolta è successo. Per ritrovare simili e deludenti dati di vendita occorre andare indietro fino al 1991, poco dopo l'inizio dell'utilizzo di SoundScan.

Al numero 1 della chart statunitense va Chris Daughtry, concorrente del seguito programma televisivo "American idol", che col suo album, giunto alla nona settimana nelle rivendite e che reca in copertina solamente il suo cognome, vende 65.000 copie. Come detto, un'incollatura tra numero 1 e numero 2. Le 130 unità tra Daughtry ed il secondo classificato, la colonna sonora del film "Dreamgirls", sono veramente un'inezia. Passa dal 5 al 3 un'altra colonna sonora, "Jump in!", mentre, anche grazie alla sua recente apparizione al programma di Oprah Winfrey, l'omonimo di debutto di Corinne Bailey Rae si eleva ancora e raggiunge la quarta tacca. Scende invece "Konvicted" di Akon, che scivola dal 2 al 5, ed arretra pure "FutureSex/LoveSounds" di Justin Timberlake, in regresso dal 3 al 6. Rimane stabile al settimo la compilation "That's what I call music 23" (la prima emissione è del 1998, la numero 24 uscirà in marzo). All'ottavo posto c'è "All the right reasons" dei Nickelback, al nono "Some hearts" di Carrie Underwood ed al decimo, proveniente dal sesto, "B'day" di Beyoncé.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.