Musica & finanza, una venture capital investe sul nuovo disco di Peter Gabriel

Musica & finanza, una venture capital investe sul nuovo disco di Peter Gabriel
Senza contratto discografico in Nord America, l’artista inglese ha deciso di procurarsi da sé i soldi per finanziare le registrazioni e la promozione del successore di “Up”, ancora senza titolo ma annunciato per il 2007. Ha subito trovato orecchie pronte ad ascoltarlo alla Ingenious, la “venture capital” londinese che vanta tra i suoi soci Simon Fuller di “Pop idol” e che ha per finalità istituzionale proprio il sostegno economico a progetti artistici ad alto potenziale commerciale lasciati liberi dalle major a corto di denaro: tra le sue imprese recenti si segnalano i contributi finanziari ad altre produzioni discografiche “top” come quelle di Simply Red e Travis (il prossimo album), ma anche investimenti a rischio negli album di debuttanti di belle speranze (Indiana Gregg, Passanger And Department) e compartecipazioni con etichette discografiche come la Independiente. Con Gabriel e la sua Real World, Ingenious ha costituito una apposita joint venture, High Level Recordings Limited, che ha già raccolto 2 milioni di sterline (oltre 3 milioni di euro) e che ambisce a finanziare altri progetti in futuro.
Grazie a questo accordo Gabriel si aspetta di incassare dall’album il doppio rispetto a quanto accade con un contratto discografico standard: perché, come ha spiegato il direttore commerciale di Ingenious Duncan Reid, “se paghi una piccola percentuale a un distributore e copri da solo i costi di marketing ti rimane in mano la fetta preponderante degli introiti” (a distribuire il disco fisicamente nei negozi sarebbe la Warner Bros. Records.).
Gabriel non è naturalmente il primo artista di primo piano a chiedere aiuto al mercato finanziario: in questo senso l’antesignano può considerarsi David Bowie, che nel 1997 emise delle obbligazioni usando come garanzia le sue royalty future (vedi News).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.