Indiscrezioni: McCartney sistema l'ex moglie con 47 milioni

Indiscrezioni: McCartney sistema l'ex moglie con 47 milioni
Credits: Mary McCartney
Fonti britanniche riferiscono che Paul McCartney, pur di non avere più a che fare (anche in tribunale) con l'ex moglie Heather Mills, ha raggiunto un accordo extragiudiziale con gli avvocati della donna; alla Mills andrà l'equivalente di 47 milioni di euro. Nella cifra sono incluse due delle case dell'ex Beatle: la villa georgiana nella zona londinese di St John's Wood, del valore di circa 5.900.000 euro, e l'ampia casa di Beverly Hills, valutata attorno ai 8.800.000 euro. Un domenicale della capitale britannica fa dapprima notare che la cifra che la Mills incasserà è quasi doppia rispetto a quella che il principe Carlo avrebbe dovuto dare a Diana; poi aggiunge che Heather -in base all'accordo- si prenderà 1470 euro per ogni ora in cui è stata sposata con Paul. E, velenosamente, afferma che 1470 euro sono più o meno la somma che la Mills si metteva in tasca ad ogni "incontro" quando faceva la prostituta. L'ex modella, secondo il settimanale, ad inizio anni Novanta era una escort di lusso e si faceva pagare profumatamente. Mary e Stella, figlie di McCartney, sarebbero infuriate col padre perché avrebbero voluto svergognare la Mills in tribunale; ma Macca, così facendo, eviterà di far sapere a tutti i particolari della fine della relazione. La pubblicazione, che definisce "Mucca" la Mills, riferisce che la stessa sarebbe felice per l'accordo. Da notare che "Mucca" non è un fine gioco di parole per dare della vacca alla Mills; i giornalisti britannici non sono andati a scuola d'italiano, si tratta solamente di una voluta storpiatura del termine "muck", e cioé "letame", ma anche "sporcizia" e "chi va in cerca di scandali".
Dall'archivio di Rockol - La storia di “RAM” di Paul McCartney
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.