PMI in Europa, le indie italiane aderiscono a Impala

L’associazione presieduta da Mario Limongelli entra a far parte della combattiva organizzazione delle “indies” europee, e con un posto in direttivo: a rappresentarla all'interno di Impala sarà, per il primo anno, il vicepresidente Claudio Ferrante.
Impala (l’acronimo sta per Independent Music Publishers And Labels Association, ma rimanda anche al nome di una specie di antilope africana) è attualmente presieduta da Patrick Zelnick (ex presidente di Virgin France e fondatore della Naïve) e ha sede a Bruxelles, nel cuore della politica e dell’economia comunitaria. Da quella postazione si è distinta per un’intensa attività di lobbying e per le sue battaglie contro le concentrazioni industriali in corso nel settore musicale, contrastando prima il “merger” discografico tra Sony e BMG (tuttora in sospeso dopo il suo ricorso alla giustizia europea), poi la prospettata acquisizione delle edizioni della stessa BMG da parte di Universal (vedi News). All’associazione, che raccoglie le maggiori etichette indipendenti inglesi, francesi, tedesche, spagnole e scandinave, PMI porta in dote aziende italiane come Sugar, Carosello e Time ma anche le filiali locali di multinazionali come edel e V2.
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Claudio Buja (presidente Universal Music Publishing)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.