Comunicato Stampa: Nick Drake raccontato da Joe Boyd a Stereonotte

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

JOE BOYD RACCONTA NICK DRAKE

A STEREONOTTE

DOMENICA 21 GENNAIO 2007

ORE 01.00.

Stereonotte, in onda la notte tra sabato 20 e domenica 21 gennaio, propone a partire dalla 01.00 un’intervista di Paola De Angelis al grande produttore Joe Boyd, che racconta il genio di Nick Drake.

Nato a Boston 64 anni fa, Joe Boyd è un produttore musicale e cinematografico dalla carriera leggendaria, raccontata nell’autobiografia “White Bicycles”. Fondatore dell’Ufo Club a Londra, il tempio della psichedelia, Boyd produsse il singolo “Arnold Layne” dei Pink Floyd e artisti come The Incredible String Band, Fairport Convention, Sandy Denny, Richard & Linda Thompson, Toots and the Maytals, R.E.M., Kate & Anna McGarrigle, 10.000 Maniacs, Billy Bragg, Cubanismo, Taj Mahal e molti altri. È stato il fondatore della Hannibal Records, che ha lasciato nel 2001. Ma per molti è soprattutto il produttore di Nick Drake, il geniale ed elusivo cantautore inglese morto nel 1974 a soli 26 anni, divenuto nel tempo una figura di culto. Nella seconda parte dell’intervista, in onda nella notte fra sabato 20 e domenica 21 dalla 01.00 alle 02.00, Boyd ci porterà negli studi Sound Techniques di Londra, in sala d’incisione con Drake durante alcuni momenti salienti della registrazione di “Five Leaves Left” e “Bryter Layter”.
Music Biz Cafe Summer: le conseguenze della pandemia su major e indie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.