Il 'mostruoso' cofanetto di Jon Anderson (Yes): 7 CD subito, poi altri 13

E' un cofanetto dalle dimensioni quasi stupefacenti quello architettato da Jon Anderson. Il cantante degli Yes sta immettendo sul mercato in questi giorni la prima parte di "The lost tapes", elefantiaco progetto che ha richiesto un anno di alacre lavoro e che non si sa bene quando sarà completato; la confezione è in grado di ospitare ben venti CD, ma per ora ne sono ordinabili solamente i primi sette. Il cantante britannico (Accrington, 25 ottobre 1944) ha praticamente svuotato l'archivio, che ora offre a fan e completisti. Tra gli album già disponibili, ovviamente tutti rimasterizzati e con chicche assortite, vi sono "The lost tapes of Opio" (con i brani "Release", "Homage to Sun Ra", "Miraval", "Eireland", "Opio symphony" e "Longwalker speaks") e "Watching the flags that fly". Per la vendita del cofanetto è sorto un apposito website: www.jonboxset.com/.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.