Comunicato Stampa: Cecilia Chailly al festival 'La Musica dei Cieli'

Comunicato Stampa: Cecilia Chailly al festival 'La Musica dei Cieli'
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

CECILIA CHAILLY

Protagonista con tre concerti (16–19–22 dicembre) del Festival “La Musica dei Cieli”

Cecilia Chailly si esibirà in occasione della decima edizione della rassegna “La Musica dei Cieli – Voci e musiche nelle religioni del mondo” (A Milano e dintorni). Suonerà sabato 16 dicembre a Novate presso la chiesa SS. Gervaso e Protaso (Piazza della Chiesa 12, h.21.00), martedì 19 dicembre a Milano nella Chiesa di San Marco (Piazza San Marco, h. 21.00) e il 22 dicembre a Senato a B.V. Fatima e Santa Rita (Via Volta 224, h. 21.00).
Cecilia Chailly suonerà pezzi tratti dal suo nuovo album “Alone” (uscito il 29 settembre per la Emi Classics Italy), con l’arpa e con altri strumenti.

Cecilia Chailly può essere definita come una vera e propria artista poliedrica del panorama musicale italiano: infatti non è solo una celebre arpista, ma una musicista a 360°. In questo nuovo disco suona l’arpa, il violino, le percussioni, gli strumenti etnici e, naturalmente, canta.
Cecilia Chailly è, inoltre, la prima artista firmata da EMi Classics Italy dopo Maria Callas. “Alone” è disponibile anche in digitale: dal 22 settembre è in esclusiva su iTunes.

“Alone, che per me non significa essere da soli ma in compagnia di sé stessi, con i propri pensieri, nel proprio mondo, fuori dal mondo” -così Cecilia Chailly commenta il suo nuovo disco.
“ALONE” suonato e registrato da Cecilia Chailly in casa con vari strumenti acustici, rappresenta il ritorno alle origini classiche, al crossover e al polistrumentismo. Diciassette brani introdotti da voci di famiglia del passato, fra struggenti canzoni dedicate alla memoria di suo padre.
Unica partecipazione all’album, l’amico e compositore Ludovico Einaudi che, oltre ad affiancare Cecilia nel progetto, ha registrato con lei, sul pianoforte del padre Luciano Chailly, il brano Living Room.

Cecilia Chailly è nata e vive a Milano. A diciassette anni è prima arpa della Scala di Milano; intraprende un'intensa attività concertistica e collabora, fra gli altri, con il gruppo dei Neoromantici e con John Cage.
Nel 1997 esce l'album "ANIMA" (CGD East-West), con il quale vince il premio De Sica '97 per la musica. Nel 1998 pubblica anche il romanzo "Era dell'amore" (Bompiani), con il quale vince i premi Pisa e Calabria Opera prima 1998, Rapallo e Procida Elsa Morante Opera prima 1999. Nel 2002 esce l’album “AMA” (Sony Columbia), del quale è produttrice, autrice di musica, testi, arrangiamenti e orchestrazioni. Nel 2006 affianca Ron al Festival di Sanremo nel brano "L'uomo delle stelle".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.