All'asta quest'anno la collezione di Elvis avuta rubando 4 tonnellate di monete

All'asta quest'anno la collezione di Elvis avuta rubando 4 tonnellate di monete
Qualcuno forse ricorderà la curiosa notizia pubblicata da Rockol un anno fa. Lo scorso 12 gennaio si riportava che Julie Wall, una 46enne impiegata britannica ossessionata da Elvis Presley, era stata scoperta ed incriminata per aver illegalmente sottratto alle casse che doveva controllare, per conto di un ente pubblico, una somma pari a 879.000 euro. La cifra era stata rubata dalla Wall in forma bizzarra: la donna, che "prelevava" gli spiccioli per la sua insana mania dai depositi di otto parcheggi comunali a Sleaford, Lincolnshire, aveva fatto sparire nel corso degli anni ben 4 tonnellate di monete. L'impiegata, alla fine della giornata lavorativa, usciva sempre dall'ufficio con due sacchetti del supermarket rigonfi; i colleghi pensavano che fosse la spesa che effettuava durante l'intervallo per il pranzo, invece i sacchetti erano pieni di spiccioli che le servivano per comprare in modo spasmodico souvenir del King.
Giunge ora notizia che il Crown Prosecution Service, dopo aver effettivamente stabilito che la collezione della Wall ha un valore di circa 800.000 euro, ha deciso di vendere tutto all'asta. Gary Balch, direttore dell'unità di confisca, ha riferito che, tra i numerosissimi "memorabilia" di Presley ammassati dalla donna, figura anche un raro vinile giapponese di "Love me tender" che è stato valutato attorno alle 3000 sterline, circa 4400 euro. Ad organizzare l'asta, o forse due aste, sarà la Bamfords Auctioneers & Valuers del Derbyshire, che potrebbe "approfittare" del trentesimo anniversario della scomparsa del King, nel prossimo agosto, per mettere in piedi l'evento.
Dall'archivio di Rockol - Elvis e la data di nascita del rock 'n' roll
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.