Video pirata su YouTube, i controlli sono ancora inefficaci

Video pirata su YouTube, i controlli sono ancora inefficaci
Il popolarissimo sito di video & music sharing non è riuscito a mantenere la promessa di espellere dal suo database, entro fine 2006, tutto il materiale piratato o comunque non autorizzato dai legittimi titolari.
La tecnologia che dovrebbe consentire di “filtrare” tra tutti i contenuti disponibili sulla piattaforma solo quelli legittimati dagli autori e produttori è ancora lontana dall’essere perfezionata: colpa, stando a un articolo pubblicato dal Financial Times, anche dei sistemi “low-tech” di identificazione dei propri copyright utilizzati da grandi fornitori del servizio come CBS e Warner Music. Nulla di nuovo, ricordano gli esperti del settore: un problema analogo affligge servizi musicali p2p come il nuovo iMesh legale (alle cui reti di controllo sono già sfuggiti alcuni titoli importanti) e Mashboxx, tuttora in attesa di lancio con due anni di ritardo sui tempi programmati.
Le insolvenze di YouTube non hanno tuttavia impedito a Warner di puntare forte sul canale di video sharing per una promozione di fine anno sponsorizzata da una nota marca di automobili: in corrispondenza dello scadere del Capodanno nelle diverse località del mondo, la major ha reso disponibili quasi in diretta filmati dei concerti tenuti nell’occasione da artisti come Red Hot Chili Peppers, Muse, Panic! At The Disco, My Chemical Romance, Goo Goo Dolls, Flaming Lips, Paolo Nutini e altri, che i fan hanno potuto scaricare, vedere sullo schermo del “videofonino” e inviare ai propri amici.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.