Presentati i vincitori della IX° edizione del Premio Città di Recanati

Presentati i vincitori della IX° edizione del Premio Città di Recanati

Gli organizzatori del Premio Città di Recanati, Vanni Pierini e Piero Cesanelli, hanno presentato ad Ancona i vincitori della 9ª edizione del Premio Città di Recanati. I dieci premiati sono il risultato delle scelte dei gruppi di ascolto di Musicultura e, successivamente, del Comitato Artistico di Garanzia, del quale, ricordiamo, fanno parte artisti come Claudio Baglioni, Alice, C.S.I., Angelo Branduardi e tantissimi altri. Ecco i loro nomi:
Gianluca Lo Presti di Ravenna
Giampiero Mazzone di Roma
Gli Zaméca di Assisi (PG)br> Borgo Pirano di Monopoli (BA)
I BTK di Staranzano (GO)
Giuseppe Mirabella di Aci Castello
Mattia Calvo di Fossano (CN)
Gli SBAM di Lecce
Salvatore Testa di Afragola (NA)
Luigi Baudino di Volpiano (TO)
In testa alla classifica Piemonte e Puglia che vantano ben due vincitori. I due piemontesi hanno un predecessore di lusso: Gian Maria Testa, il capostazione di Cuneo che dopo il secondo successo recanatese ha iniziato una incredibile avventura in terra di Francia che l'ha portato a calcare il palco dell'Olympia di Parigi. Quest'anno le tre giornate finali si terranno nei giorni 23, 24, 25 luglio, in modo da integrarle con i festeggiamenti recanatesi per il bicentenario della nascita del poeta Giacomo Leopardi. Mentre nella 8ª edizione si parlava di preminenza delle band, quest'anno si sono fatti avanti con più grinta i solisti. "Possiamo senza alcun timore dichiarare" afferma soddisfatto Piero Cesanelli, direttore artistico di Musicultura, l'Associazione che promuove il Premio Recanati, "che i brani vincitori della 9ª edizione del Premio Recanati sono canzoni che accompagneranno le grandi emozioni ed i piccoli mutamenti del cuore e della mente della gente che li ascolterà. Dieci momenti di grande respiro melodico e di grande apertura poetica"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.