Arrestato il fidanzato di Amelle delle Sugababes

Freddie Fuller, 24 anni, fidanzato con Amelle Berrabah, l'ultima entrata delle Sugababes, è stato arrestato. Secondo le poche informazioni disponibili, Freddie ed Amelle si trovavano presso l'Envy, una discoteca di Camberley nel Surrey, quando un frequentatore del locale avrebbe messo una mano sul sedere della cantante. Freddie avrebbe reagito spintonando con forza il maleducato; nel giro di pochi secondi si è creata una rissa con una decina di persone coinvolte. Un addetto della security, tentando di separare i contendenti, ha ricevuto un morso ad una mano ed ha quasi perso un dito. Fuller è rimasto in stato d'arresto per 24 ore, poi la polizia l'ha rimesso in libertà in attesa di processo.
Amelle (22 aprile 1984, Aldershot), di origini marocchine, ha debuttato con una nuova versione di "Red dress"; la cantante ha rimpiazzato, nel dicembre 2005, Mutya Buena.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.