Lutto nel mondo della musica: è morto James Brown

Lutto nel mondo della musica: è morto James Brown
James Brown, ricoverato ieri sera all'Emory Crawford Long Hospital di Atlanta per una polmonite acuta, è deceduto stamani all'età di settantatre anni.
Il "padrino del soul americano", come amava definirsi, era nato nel South Carolina e dagli anni cinquanta in poi si era dedicato alla musica blues, gospel e swing. James Joseph Brown, oltre ad aver pubblicato grandi successi come "Got you (I feel good)", "Sex machine" e "I'm black and I'm proud", aveva recitato in diversi film tra cui "Blues Brothers" di John Landis.
Secondo quanto dichiarato dal suo agente Frank Copsidas le cause della morte del cantante sono ancora sconosciute. Al momento del ricovero, infatti, le possibilità di una veloce guarigione in previsione dei concerti fissati per la prossima settimana erano molto alte.
Dall'archivio di Rockol - James Brown: la videobiografia
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.