I migliori album del 2006: ecco quelli di 'Metro' di Londra

I migliori album del 2006: ecco quelli di 'Metro' di Londra
Il quotidiano gratuito "Metro" di Londra propone la lista dei migliori album del 2006. Invece che stilare una classifica, l'organo free-press opta per un articolo in cui li elenca senza stabilire posizioni. I CD più meritevoli dell'anno sono stati "Whatever people say I am, that's what I'm not" degli Arctic Monkeys di Sheffield, "Return to Cookie Mountain" dei TV On The Radio di New York, "Living with war" di Neil Young, "Loose" di Nelly Furtado, "Fundamental" dei Pet Shop Boys, "Ta-dah" degli Scissor Sisters, "Savane" del bluesman africano Ali Farka Touré, "I am not afraid of you" degli Yo La Tengo, "Hello everything" degli Squarepusher e l'omonimo dei Cansei De Ser Sexy (CSS).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.