E’ successo nel 2006: 1 febbraio

Apple registra il marchio 'Mobile Me': arriva il telefonino-iPod? (1 febbraio 2006)

A seguito della tiepida accoglienza riservata al Rokr di Motorola (la cui nuova versione, infatti, non includerà più il software iTunes: vedi News), sembra proprio che la Apple stia progettando di mettere in commercio quanto prima un iPod capace di funzionare anche come telefono cellulare: le voci al riguardo si susseguono ormai da molte settimane (vedi News) e sembrano trovare ulteriore conferma nel fatto che l’azienda di Steve Jobs, agli inizi di gennaio, ha richiesto all’Ufficio Brevetti degli Stati Uniti di poter depositare la sigla “Mobile Me” come marchio registrato. L’utilizzo teorico di quest’ultimo, a quanto si dice, coprirebbe una vasta gamma di applicazioni potenziali: non solo musica digitale, video e giochi, ma anche funzioni Internet come e-mail e instant messaging, reti mobili, televisive e satellitari e, appunto, apparecchi portatili di varia natura, telefonini compresi. Un passo sostanziale, se così stanno effettivamente le cose, verso la graduale trasformazione dell’iPod da lettore di musica digitale in apparecchio multifunzione, che oltre a riprodurre foto, video e programmi tv (come già accade) possa essere usato come contenitore/riproduttore/trasmettitore di altri media digitali e soprattutto come “smart phone”, magari agganciandosi al protocollo voip e a sistemi come Skype per le comunicazioni telefoniche wireless a basso costo.
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.