Stella McCartney redarguisce, Madonna obbedisce: basta con i fagiani

Stella McCartney redarguisce, Madonna obbedisce: basta con i fagiani
Stella McCartney ha redarguito l'amica Madonna sull'uso disinvolto che fa della sua proprietà nel Wiltshire. La cantante ha smesso di cacciare dopo un paio di goffi tentativi, ma affitta i terreni che sorgono attorno alla sua vila ad Ashcombe a gruppi di cacciatori che, per il gusto della doppietta e di trovarsi sul suolo di una grande celebrità, sborsano l'equivalente di 14.700 euro al giorno. Si sa che i soldi fanno comodo, ma in realtà Madge non avrebbe realmente bisogno di altri guadagni. Ragione in più d'indignarsi, per Stella McCartney. La figlia di Sir Paul è infatti, come il papà, fervente ecologista ed animalista. Le donne avrebbero avuto un battibecco: da una parte Madonna, "neutra" nei confronti della caccia e delle pellicce, dall'altra Stella. E quando la stilista ha sentito che sul terreno di Ashcombe sarebbero stati liberati 3000 piccoli fagiani per farli bucherellare dai cacciatori, ha redarguito l'amica. Pare che la Material Mum, punta sul vivo, abbia accettato il suo punto di vista. Quest'anno ormai è fatta, ma dal 2007 basta con la caccia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.