Comunicato Stampa: 'Innesti – Festival di contaminazione e sperimentazione'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

INNESTI, FESTIVAL DI CONTAMINAZIONE
Info: www.mearevolutionae.it

Il grande Remo Remotti chiude la prima fase di "Innesti"

Si avvia a conclusione a Sansepolcro (AR) la serie di appuntamenti organizzati per il mese di dicembre nell'ambito del progetto “Innesti – Festival di contaminazione e sperimentazione”, rassegna organizzata dall’Associazione Culturale Mea Revolutio(nae) e finalizzata alla ricerca di punti di incontro tra musica e arte visiva, tra letteratura e musica e tra musica ed enogastronomia. Nel prossimo atteso spettacolo, che si svolgerà venerdì 15 dicembre alle 21,30 al Circolino di Via Cherubino Alberti, di scena un personaggio unico quale Remo Remotti, artista geniale e poliedrico (è infatti pittore, scultore, poeta, scrittore, umorista, autore e attore di cinema e teatro).
L'istrionico e trascinante attore romano, 82 anni compiuti il mese scorso, vanta collaborazioni con i principali registi italiani, e memorabile rimane la sua interpretazione di Siro Siri in "Bianca" di Nanni Moretti.
Remotti, alfiere di una comicità graffiante e amara che affonda le sue radici nella Roma border-line, sarà accompagnato dal chitarrista laziale Manlio Maresca, della band dei Neo.
Maggiori informazioni e le foto degli eventi precedenti sono reperibili sul sito www.mearevolutionae.it.

Venerdì 15 dicembre, ore 21,30
Circolo MetaMultiMedia - Remo Remotti + Neo (reading musicato)
Ingresso gratuito per i soci Mea Revolutionae/Circolino.
Tessera temporanea (valida fino al 31/12/2006) euro 5.

La seconda fase di "Innesti" si svolgerà nel mese di gennaio.

INNESTI, FESTIVAL DI CONTAMINAZIONE
Info: www.mearevolutionae.it

Il grande Remo Remotti chiude la prima fase di "Innesti"

Si avvia a conclusione a Sansepolcro (AR) la serie di appuntamenti organizzati per il mese di dicembre nell'ambito del progetto “Innesti – Festival di contaminazione e sperimentazione”, rassegna organizzata dall’Associazione Culturale Mea Revolutio(nae) e finalizzata alla ricerca di punti di incontro tra musica e arte visiva, tra letteratura e musica e tra musica ed enogastronomia. Nel prossimo atteso spettacolo, che si svolgerà venerdì 15 dicembre alle 21,30 al Circolino di Via Cherubino Alberti, di scena un personaggio unico quale Remo Remotti, artista geniale e poliedrico (è infatti pittore, scultore, poeta, scrittore, umorista, autore e attore di cinema e teatro).
L'istrionico e trascinante attore romano, 82 anni compiuti il mese scorso, vanta collaborazioni con i principali registi italiani, e memorabile rimane la sua interpretazione di Siro Siri in "Bianca" di Nanni Moretti.
Remotti, alfiere di una comicità graffiante e amara che affonda le sue radici nella Roma border-line, sarà accompagnato dal chitarrista laziale Manlio Maresca, della band dei Neo.
Maggiori informazioni e le foto degli eventi precedenti sono reperibili sul sito www.mearevolutionae.it.

Venerdì 15 dicembre, ore 21,30
Circolo MetaMultiMedia - Remo Remotti + Neo (reading musicato)
Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.