La Top 10 delle canzoni più tristi. Vincono i Verve

Ennesima nuova classifica. Dopo quelle "tecniche" sul miglior assolo di chitarra od il miglior riff di sintetizzatore, stavolta ecco quella, "scientifica", sulla canzone più triste. Quale brano spinge maggiormente la gente alle lacrime? Il Dr. Harry Witchel, luminare britannico, ha svolto una ricerca per la quale sono stati analizzati fattori emotivi. Ad un campione di persone è stata fatta ascoltare una selezione di canzoni, e dopo ogni brano ai testati è stato misurato il battito cardiaco, la frequenza della respirazione e pure la temperatura dell'epidermide. Alla fine Witchel, al quale l'incarico era stato conferito dalla Nokia, ha stilato questa particolare Top 10 (decisamente anglocentrica) dei pezzi che inducono alla tristezza.
1. Verve - "The drugs don't work"
2. Robbie Williams - "Angels"
3. Elton John - "Sorry seems to be the hardest word"
4. Whitney Houston - "I will always love you"
5. Sinead O'Connor - "Nothing compares 2 U"
6. Will Young - "Leave right now"
7. Elvis Presley - "Are you lonesome tonight?"
8. Christina Aguilera - "Beautiful"
9. James Blunt - "Goodbye my lover"
10. Radiohead - "Fake plastic trees".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.