NEWS   |   Italia / 06/12/2006

Musica dei Cieli: Vinicio Capossela e Magoni e Spinetti per la decima edizione

Musica dei Cieli: Vinicio Capossela e Magoni e Spinetti per la decima edizione
Il prossimo 12 dicembre prenderà il via la decima edizione di Musica dei Cieli, la rassegna musicale dedicata alle voci e alle musiche nelle religioni del mondo.
I concerti come ogni anno si terranno nelle chiese di diversi paesi della Provincia di Milano (Abbiategrasso, Arese, Baranzate, Basiano e Masate, Bollate, Bovisio Masciago, Cusano Milanino, Garbagnate Milanese, Gorgonzola, Grezzago, Lainate, Morimondo, Muggiò, Novate Milanese, Paderno Dugnano, Parabiago, Pero, Pozzo D’Adda, Rho, San Giuliano Milanese, Senago, Trezzo sull’Adda e Vizzolo Predabissi), e quest’anno, per la prima volta, anche in alcune chiese del capoluogo lombardo.
“E’ un progetto che negli anni trova sempre più riscontro”, ha spiegato alla conferenza stampa di presentazione l’Assessore alla Cultura Daniela Benelli, “Le persone amano visitare le chiese sotto il periodo di Natale per stare insieme e in questo caso per ascoltare musica. Abbiamo avuto adesioni importanti: sono coinvolti ventiquattro comuni, e si terranno trentacinque concerti, ventiquattro nella provincia e undici a Milano. Questa rassegna ha come ogni anno lo scopo di aprire una finestra sulle molte tradizioni musicali appartenenti a diverse religioni”.
Tra gli italiani che parteciperanno a questa decima edizione ci saranno Vinicio Capossela, che si esibirà in un solo concerto, creato appositamente per l’occasione, nella Chiesa Santa Maria Assunta in Certosa di Milano il prossimo 20 dicembre, Giovanni Lindo Ferretti e Ambrogio Sparagna con lo spettacolo "Litania", Alice, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti con lo spettacolo "Quam dilecta!", e Cecilia Chailly.
“Sono molto onorata di presentare il mio disco in questo ambito”, ha precisato la Chailly, “Mi esibirò al fianco di Sandro Mussida e cercherò di far passare al meglio il messaggio della mia musica. Questo lavoro è nato in un periodo di spiritualità e solitudine che mi ha portata a pensare a mio padre. Ho trovato delle registrazioni di quando ero piccola con incise la mia voce e la sua. Le ho trasferite in digitale e le ho inserite come introduzione dei brani, in modo che l’ascoltatore possa ritornare indietro con la memoria e non dimenticarsi mai i ricordi dell’infanzia”.
Per il calendario completo dei concerti è possibile consultare il sito Internet www.provincia.milano.it/cultura.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi