I soldi del festival di Glastonbury fanno bene: 75 pozzi in Mozambico

I soldi del festival di Glastonbury fanno bene: 75 pozzi in Mozambico
Michael Eavis, "storico" patròn del festival di Glastonbury, ha sempre affermato che il prezzo un po' alto dell'abbonamento ai tre giorni di kermesse serve anche, anzi specialmente, per fare del bene. Eavis solitamente preferisce non dare grande pubblicità all'attività benefica del "Glasto", ma stavolta ha fatto un'eccezione e, per l'NME, ha scritto un piccolo diario del suo viaggio africano col quale ha versato 150.000 sterline (circa 220.000 euro) al Mozambico. I soldi sono stati impiegati per il progetto WaterAid, col quale sono stati scavati 75 pozzi d'acqua in aree dallo scarsissimo approvvigionamento idrico. Eavis non ha perso l'occasione per ascoltare un po' di musica ed ha affermato che c'è un gruppo locale eccezionale, i Massukos, che gli piace così tanto che lo porterà all'edizione del Glasto del prossimo anno. Il promoter ha anche riferito che non gli dispiacerebbe vedere in azione al festival anche i Genesis, ma solamente se con loro ci fosse anche Peter Gabriel.
(Fonte: "New Musical Express")
Dall'archivio di Rockol - Un grande classico della musica prog: “Selling England by the Pound” dei Genesis
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.