Comunicato Stampa: Spettacolo 'Omaggio a Denza' a Castellammare di Stabia

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Spettacoli: “Omaggio a Denza” dal primo al quattro dicembre a Castellammare di Stabia
L’iniziativa in collaborazione con l’Archivio sonoro della canzone napoletana
è stata presentata oggi alla Rai di Napoli

“Funiculì, funiculà” in 96 versioni diverse. Una vera e propria icona della canzone napoletana nella versione ‘iconoclasta’ di Frank Zappa, ma anche suonata dal flauto di Severino Gazzelloni, cantata dal Piccolo Coro dell’Antoniano, persino intonata dal Coro dell’Armata Rossa. E ancora: le voci delle cantanti italiane da Milva a Giuni Russo, le interpretazioni più classiche degli alfieri della canzone partenopea da Sergio Bruni a Roberto Murolo e dei grandi tenori come Pavarotti e Carreras, il jazz, il soul, le grandi orchestre. E’ il sorprendente viaggio sonoro che potranno affrontare i visitatori della mostra dedicata a Luigi Denza, nato a Castellammare di Stabia il 23 febbraio 1846, che musicò nel 1880 il testo di Giuseppe Turco. Ascoltando vere e proprie ‘chicche’ si affronterà il percorso della mostra fotografica dedicata alla canzone napoletana dal 1840 al 1960, ideata e curata dal professore Aldo De Gioia.

La mostra sarà inaugurata domani 1° dicembre, alle ore 10.00, nella Chiesa di Sant’Anna a Castellammare di Stabia dal sindaco Salvatore Vozza. Il percorso sonoro sarà possibile grazie al totem dell’Archivio Sonoro della Canzone Napoletana-Rai.
Questa è solo una delle sorprese delle celebrazioni che la città natale dedica a Luigi Denza nel 160° anniversario dalla nascita. Sarà presentato in prima mondiale, il 3 dicembre 2006, alle ore 19.00 al Teatro Supercinema il cd “Dolce Peccato. La musica da salotto di Luigi Denza”, coprodotto dal Comune di Castellammare di Stabia e dalla casa discografica ungherese “Hungaraton”. Tutti i brani sono stati registrati per la prima volta al mondo, nello scorso aprile dal soprano Andrea Melath, dal tenore Leonardo De Lisi, dal violoncellista Pierluigi Ruggiero e dal pianista Guido Galtiero. L’opera discografica sarà presentata l’11 dicembre in Ungheria presso l’Istituto Italiano di Cultura a Budapest.

La mostra nella Chiesa di Sant’Anna sarà aperta fino a lunedì 4 dicembre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00. L’ingresso è gratuito. Il concerto di domenica 3 dicembre è gratuito. Gli inviti si ritirano presso l’Assessorato al Turismo di Castellammare di Stabia. Per info: 081-3900308.

L'Archivio Sonoro della Canzone Napoletana è un'iniziativa di RadioRai, realizzata con la collaborazione della Regione Campania, la Provincia di Napoli e il Comune di Napoli, che si propone di raccogliere, documentare, digitalizzare e mettere a disposizione del pubblico ogni riproduzione musicale del repertorio canoro partenopeo. Per saperne di più: e-mail canzonenapoletana@rai.it , segreteria telefonica 081/7251312 sito : www.canzonenapoletana.rai.it; www.canzonenapoletana.eu
Music Biz Cafe Summer: Covid-19, le sfide di artisti e discografici
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.