Rough Trade in rosso, Sanctuary vende la sua quota?

Rough Trade in rosso, Sanctuary vende la sua quota?
Sotto la guida del nuovo amministratore delegato Frank Presland (vedi News), il gruppo Sanctuary sta cercando di risanare i suoi conti alquanto disastrati: e tra i prossimi provvedimenti da prendere a correttivo dei bilanci potrebbe rientrare la vendita della quota azionaria, 49 %, che la società possiede nell’etichetta Rough Trade (Jarvis Cocker, Babyshambles, Belle & Sebastian, Decemberists, Veils), preso atto che quest’ultima ha chiuso l’ultimo esercizio con una perdita di 2,8 milioni di sterline (e non in pareggio come si auspicava il management). Un comunicato stampa diramato dalla Sanctuary spiega che la società è già in trattative con alcune controparti interessate all’acquisizione dell’etichetta, messa in difficoltà anche dagli anticipi pagati ad alcuni artisti in previsione di vendite discografiche che poi non si sono rivelate pari alle attese. Ma non è solo la eventuale liquidazione della quota Rough Trade ad essere in gioco: per arginare debiti e conti in rosso, la Sanctuary si è detta pronta a liberarsi anche di altre divisioni e rami d’azienda.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.