Torna la ‘Proposta’ dei Giganti

Nel 1967 i Giganti cantarono al Festival di Sanremo una canzone poi rimasta nella piccola storia della musica leggera italiana, “Proposta”, meglio conosciuta come “Mettete dei fiori nei vostri cannoni”. A quasi quarant'anni, il brano verrà riproposto in una nuova versione. L'idea è di Pepi Morgia, collaboratore del Comune di Sanremo, che ha chiesto alla cantante Annamaria Rizzi (che ha recentemente pubblicato l'album "Anna 24.12") di reinterpretare il brano. Il produttore della nuova versione della canzone, Pape Gurioli (già membro storico della band di Jovanotti), accogliendo il suggerimento di Franco Zanetti (direttore di Rockol), ha coinvolto nel progetto Enrico Maria Papes, fondatore del gruppo (che è ancora in attività, sempre guidato da Papes, oggi l'unico dei membri originari a farne ancora parte): la voce inconfondibile di Enrico Maria Papes accompagnerà così quella di Annamaria Rizzi nella rielaborazione di “Proposta”, che sarà presentata in anteprima dal vivo domenica 26 novembre al Teatro Comunale Masini di Faenza, in occasione della serata di chiusura del M.E.I. 2006
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.