Edizioni Universal BMG, l'Antitrust Usa non ha nulla da obiettare

Mentre in Europa, causa l’opposizione delle etichette indipendenti, la strada per Vivendi e Bertelsmann si annuncia in salita (vedi News), negli Stati Uniti l’acquisizione delle edizioni BMG da parte di Universal Music Publishing ha già ricevuto l’approvazione della Federal Trade Commission, l’autorità che vigila sulla tutela della concorrenza. L’Antitrust americano ha fatto sapere con un comunicato stampa di non avere nulla da obiettare all’operazione che alla capogruppo di Universal, Vivendi, costerà 1,63 miliardi di euro.
BMG e Universal occupano attualmente il terzo e quarto posto sul mercato americano delle edizioni musicali: unendo le forze raggiungerebbero una market share del 22 %, leggermente superiore a quella della attuale leader di mercato EMI.
La palla passa ora alla Commissione Europea, la cui decisione è attesa entro l'8 dicembre prossimo.
Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.