Comunicato Stampa: 'Bella Union Night' con i Midlake

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

UNA TRA LE ETICHETTE PIU’ INFLUENTI DELL’INDIE ROCK INTERNAZIONALE SI FESTEGGIA CON UN TOUR EUROPEO CON TRE SUE BAND SULLE QUALI SI E’ DECISA A SCOMMETTERE PER QUESTO FINALE 2006, DUE APPUNTAMENTI ITALIANI PER LA BELLA UNION NIGHT

Sab. 21/10/06 - Bologna @ Covo
Dom. 22/10/06 - Roma @ Circolo degli Artisti

SUL PALCO, PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA:
MIDLAKE
opening acts: FIONN REGAN + ROBERT GOMEZ

Difficile non rimanere ammaliati e non farsi coccolare dalle melodie dei Midlake, quintetto con base in Texas che ha pubblicato ad inizio estate il suo secondo album The Trial Of Van Occupanther via Bella Union, etichetta di culto per gli amanti dell'indie rock (distribuita in Italia da Coop/V2).

La musica dei Midlake è un insieme di sensazioni ed influenze che pescano il meglio della tradizione rock americana con il meglio di quella inglese, il tutto coeso dalla voglia di sperimentare che viene da band come Flaming Lips, Grandaddy e Radiohead. Proprio la band di Thom Yorke più di una volta si è detta grande fan del gruppo di Denton TX, città da dove arrivano anche altri artisti che sono stati pubblicati da Bella Union; Explosions In The Sky e Lift To Experience.
I Midlake con il secondo album proseguono nel percorso intrapreso nel 2004 con Bamnan and Silvercork, un disco fatto di folk e ricerca rock di ampio respiro dove sono innumerevoli e complessi gli spunti di discussione riguardo la loro musica: dal grande respiro melodico, alle tastiere che trasportano l'ascolto, alla visionaria malinconia che si condensa nelle 11 composizioni pop di The Trial Van Of Occupanther. Il secondo disco dei Midlake è stato accolto in maniera entusiastica dalla stampa di tutto il mondo, per una volta davvero a ragione, infatti nella sua continua ricerca e sperimentazione sembra davvero una musica senza confini e senza barriere stilistiche, un vero e proprio viaggio all'interno del rock degli ultimi 30 anni, ma senza mai davvero citare nessuno regalando originalità e magia sonora.
I Midlake nella loro complessità compositiva con questo album regalano un vero e proprio gioiello da scoprire.
I membri della band sono: Paul Alexander (basso, tastiere), Eric Nichelson (tastiere, chitarra), Eric Pulido (chitarra, tastiere, MBV), Tim smith (voce, tastiere, chitarra), Mckenzie Smith (batteria)

Covo. Via Zagabria 1 – BOLOGNA
Circolo degli Artisti. Via Casilina Vecchia 42 – ROMA

Informazioni al Pubblico:
www.dnaconcerti.com - 06.47823484 – info@dnaconcerti.com
Informazioni alla Stampa: jarno@dnaconcerti.com - +39.339.4355906
Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.