Rap e calcio: dopo Osama Bin Laden, anche P.Diddy fan dell'Arsenal

Sean Combs, anche conosciuto come Diddy, P.Diddy, Puff Daddy, Puff e Puffy (si deciderà mai per davvero?), è passato armi e bagagli sotto le bandiere dell'Arsenal. La squadra inglese, tra i cui tifosi sarebbe da annoverare un certo Osama Bin Laden, è ora nel cuore del produttore, stilista e rapper dopo che a concupirlo aveva tentato il Manchester United. Diddy era stato dichiarato membro onorario dei Reds di Sir Alex Ferguson dopo un incontro tra i due a Copenaghen, ma adesso il musicista (4 novembre 1969) ha voltato le spalle all'ex compagine di David Beckham ed ha dichiarato la sua ammirazione per la squadra di Arsene Wenger. "Sono un tipo fedele", ha detto Diddy, fotografato mentre riceveva con gioia una maglia dei Gunners. "Ci sono un paio di altre squadre che hanno cercato di prendermi, ma io rimango fedele all'Arsenal. I supporter dell'Arsenal mi hanno eletto ufficialmente membro della tifoseria".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.