Comunicato Stampa: Euro Bass Day 2006

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Euro Bass Day 2006

L’Associazione “La Città della Musica” presenta la quarta edizione dell’ “EuroBassDay 2006”, manifestazione incentrata sul basso e sul ruolo del bassista, che si svolgerà all’interno del Palazzo della Gran Guardia di Verona il 21 e il 22 ottobre.

Questa quarta tappa sarà dedicata a Leandro Misuriello, giovane bassista di talento tragicamente scomparso nel mese di settembre a soli 33 anni e da sempre musicista di Carmen Consoli.

“EuroBassDay 2006” è una manifestazione tematica, ricca di contenuti culturali e professionali, che offre la possibilità di confrontare tecniche diverse, di mettere in luce le qualità e le esperienze professionali di musicisti di alto livello nazionale ed internazionale. I partecipanti avranno modo di scambiare opinioni, osservare e di incontrare grandi professionisti.

Un salone “Expo” offre la possibilità di provare le ultime novità delle migliori marche presenti sul mercato e, attraverso gli specialisti di prodotto, di approfondirne la conoscenza; opportunità rara che non ha spesso riscontro nei negozi. In un weekend i musicisti vivranno una vera Full Immersion del mondo delle 4 corde, mentre i concerti serali rappresenteranno un’occasione interessante anche per i cittadini che semplicemente amano la buona musica. I nostri ospiti – solo per citarne alcuni - saranno Stu Hamm, Otel Burbridge, Lincoln Goines, Andrew Gauche, Dominique di Piazza, Dario Deidda, Pippo Matino, artisti di chiara fama che offriranno un grande spettacolo. Naturalmente, trattandosi di un Evento che può avvicinare piacevolmente i giovani alla musica, questa manifestazione si rivolge anche alle Scuole.

La direzione artistica è affidata a Fabrizio Bianco mentre la produzione a Giambattista Zerpelloni (Presidente dell’Associazione “La città della Musica”).

Questo Festival, basato su uno strumento che costituisce la struttura portante in ogni forma ed espressione musicale (il jazz, ma non solo), può essere considerato di nicchia, ma si è già dimostrato anche propulsore di altre importanti manifestazioni internazionali che, inizialmente partite in sordina, hanno poi decretato il successo delle località organizzatrici.

Produttori come Nick Epifani (New York) hanno appoggiato da subito l’iniziativa, quasi a continuazione del BassDay di New York City e si sono dichiarati più che soddisfatti dei risultati delle edizioni precedenti e soprattutto della prestigiosa “location” di Verona, cornice ideale per lo svolgimento di una manifestazione così prestigiosa.

Vogliamo ringraziare tutte le Aziende che intervengono a sostegno del Festival e se ne fanno promotori sia con la loro presenza che invitando gli Endorser a partecipare. La scenografia è stata realizzata dalla pittrice Stephanie Ocean Ghizzoni, che ancora una volta ha creato atmosfere suggestive, che daranno calore al rigore tecnologico del palcoscenico dell’Auditorium e renderanno ancora più attraente il percorso all’interno del Palazzo della Gran Guardia.

L’Ufficio Stampa è seguito da Giorgia Mileto del Saint Louis College of Music di Roma, storica realtà didattica che quest’anno festeggia il trentesimo anniversario dalla fondazione e che sostiene il Festival anche con l’intervento di alcuni dei docenti, come Marco Siniscalco e Gianfranco Gullotto.

Il concorso internazionale “Euro Bass Contest” rivolto a giovani bassisti, crea i presupposti per un ambìto premio internazionale. Solo alcuni di loro, selezionati dalla Commissione di EuroBassDay, si troveranno davanti una Giuria qualificata e saranno accompagnati da professionisti di grande livello, un’occasione unica per dimostrare le loro capacità.

Sabato 21 la Rassegna aprirà i cancelli alle ore 14.30 per continuare fino alle 20.30, orario di inizio del Concerto all’Auditorium.
Domenica 22 si aprirà alle ore 10.00 e le Clinics si svolgeranno a partire dalle 12.00. Per l’intera giornata i bassisti suoneranno evidenziando le diverse tecniche e creando momenti musicali e didattici.
Il Festival si concluderà domenica alle 20.30 con il Concerto che vedrà tra i protagonisti Gegè Telesforo e con un gran finale in cui saranno presenti tutti gli Special Guests che avranno partecipato alla manifestazione.

Per il programma ed ogni altra informazione è possibile consultare il sito: www.eurobassday.com.

A questo punto non ci resta che dire “arrivederci alla prossima edizione!”
Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.