Le popstar diventano poeti: bocciato Robbie Williams, promosso Jarvis Cocker dei Pulp

Le popstar diventano poeti: bocciato Robbie Williams, promosso Jarvis Cocker dei Pulp
Un'antologia di poesie realizzate da musicisti pop, intitolata "Oral", ha fornito lo spunto per un piccolo esame di composizione effettuato ai danni degli ignari autori. Le poesie, naturalmente in veste anonima, sono infatti state presentate all'editore di "Faber book of modern european poetry", Al Alvarez, per una "perizia" relativa al loro reale valore. A proposito di "Hello sir", il componimento di Robbie Williams, l'esperto ha così sentenziato: «E' tanto stupida quanto volgare. E' diretta ad un professore che ha cercato di metterlo in riga ai tempi della scuola e tutto quello che posso dire è che dopo averla letta sto dalla parte di quell'insegnante. Se questo è quello che crede di rappresentare, buona fortuna a lui. E' uno sfoggio di autocompiacimento che va oltre ogni limite».
Parole dure per l'ex-Take That, che comunque non ha mai fatto mistero di essere un po' rozzo; mentre decisamente meglio è andata a Jarvis Cocker dei Pulp, che ha partecipato all'antologia con "Deep fried in Kelvin": «Questa è sulla buona strada per essere una buona poesia», ha detto Alvarez. «Si percepisce che l'autore sta facendo uno sforzo, e che ha vissuto - e non soltanto pensato - ciò di cui scrive. C'è più poesia qui che tra quanti scrivono sapendo cos'è un pentametro giambico: molto promettente».
All'antologia hanno partecipato anche PJ Harvey, Joe Strummer e Damien Hirst.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.