McCartney-Mills, ora è guerra vera. Le clamorose accuse

McCartney-Mills, ora è guerra vera. Le clamorose accuse
Heather Mills ha accusato Paul McCartney di averla colpita ed umiliata nel corso dei quattro anni di vita matrimoniale trascorsi insieme. Le clamorose accuse sono contenute negli atti legali di divorzio che sono pervenuti per fax alle agenzie Press Association e Bloomberg. Il primo gesto non appropriato di Sir Paul sarebbe stato compiuto nell’ottobre 2002, quattro mesi dopo il “sì”: Macca avrebbe afferrato Heather per il collo, l’avrebbe spinta addosso ad un tavolino, poi sarebbe uscito per andare ad ubriacarsi. Le rimanenti accuse, parecchie e contenute in tredici pagine, sono una rassegna di piacevolezze. Il 19 dicembre 2003, ad esempio, con Heather in stampelle per la rottura del bacino, l’ex Beatle le avrebbe ordinato di cucinare per lui. E ancora: Sir Paul avrebbe minacciato la allora moglie con un bicchiere rotto, ferendola leggermente; l’avrebbe afferrata per il collo (di nuovo) dopo che lei gli aveva domandato se avesse fumato marijuana; l’avrebbe chiusa in bagno e le avrebbe versato una bottiglia di vino sulla testa.
Inutile dire che nelle accuse è dipinto un McCartney lontanissimo da quella che finora è stata la sua immagine pubblica. Sir Paul non ha ancora commentato di persona la vicenda, ma una fonte, definita “vicina a McCartney”, ha riferito a fonti d’informazione della capitale britannica che sarebbe stato il team di pubbliche relazioni della Mills a spedire i misteriosi fax alle agenzie per danneggiare la reputazione di Macca e –probabilmente- cercare di spillargli più soldi. Geoff Baker, ex PR di Sir Paul, ha detto: “Heather Mills vive in un mondo di fantasia e non credo ad una sola cosa che dice”. I rappresentanti legali della Mills, riporta la BBC, non hanno voluto ancora commentare la notizia.
Dall'archivio di Rockol - La storia di “RAM” di Paul McCartney
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.