Arezzo Wave: Youssou N'Dour entusiasma, i Residents parlano

"La Repubblica" conta «più di 30mila spettatori nelle prime due serate: la tredicesima edizione di Arezzo Wave si è aperta in maniera trionfale. Merito soprattutto di Youssou N'Dour protagonista dell'inaugurazione e dei misteriosi Residents, che dietro ai loro proverbiali travestimenti (nessuno conosce la loro vera identità) hanno proposto ieri un mastodontico spettacolo incentrato sui brani del loro album "Wormwood" e tutto dedicato a temi della Bibbia. Ma merito soprattutto di un'organizzazione che non ha mai snaturato il vero spirito del Festival (spettacoli e servizi gratuiti) e che continua a proporre concerti di stretta attualità. Del cartellone fanno parte tra gli altri Tricky (stasera), i Desert Eagle Disc, i messicani Molotov e i Subsonica, mentre la chiusura sarà di Carmen Consoli.

La giornata di ieri è stata monopolizzata dai Residents, che prima del loro show hanno accettato (evento rarissimo) di parlare. Non si sono presentati i musicisti (non si mostrano mai a nessuno): ma Guido Radzio, membro aggiunto del gruppo, e Homer Flynn, grafico e curatore dell'immagine: "Ci sono molte ragioni che ci hanno spinto a scegliere la Bibbia: negli Usa l'influenza dei testi sacri è molto forte. Volevamo mostrare un punto di vista diverso sull'argomento. E poi la Bibbia mette in luce molti aspetti dell'uomo, nel bene e nel male". Ma che vita fanno i Residents? "Molto noiosa: ci mettiamo le maschere proprio per far credere che la nostra è una vita molto interessante. In ogni caso non ci nascondiamo. Vogliamo solo separare la vita pubblica da quella privata"».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.