Murdoch rifiutato da YouTube: prima si infuria, poi porge l'altra guancia

Murdoch rifiutato da YouTube: prima si infuria, poi porge l'altra guancia
Emergono nuovi retroscena sul chiacchieratissimo incontro al vertice tra Eric Schmidt, amministratore delegato di Google (e dunque nuovo timoniere di YouTube), e Rupert Murdoch, da qualche tempo diventato padrone assoluto di MySpace (vedi News). Il magnate australiano dell’editoria, secondo quanto riporta il quotidiano inglese Telegraph, ha fatto di tutto per mettere le mani anche su YouTube, dopo che uno dei suoi collaboratori più fidati, Peter Chernen, ne aveva pronosticato la inesorabile sconfitta sul mercato (“con il nuovo servizio video di MySpace lo schiacceremo”, aveva dichiarato il chief operating officer di News Corp.). Le sue avances, però, sarebbero state respinte per ben due volte: nella prima occasione i fondatori della società, Chad Hurley e Steve Chen, fecero sapere di non essere interessati a vendere, mentre la seconda volta non restituirono neppure la chiamata perché già impegnati nelle trattative con Google. Furioso, Murdoch aveva pensato inizialmente di bloccare ogni link al sito di video-sharing sulle pagine di MySpace. Ma poi, fatti due calcoli, ha deciso di porgere un ramoscello d’ulivo e di offrire la sua collaborazione allo sviluppo “sinergico” delle due imprese concorrenti. Sempre che, come qualcuno sussurra, non si tratti di una manovra diversiva finalizzata a rifilare qualche colpo basso al pericoloso rivale…
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.