George Martin: «Le immagini hanno sconfitto la musica»

Non è amaro, ma è piuttosto lucido, il produttore dei Beatles, quando analizza lo stato della musica a ridosso del 2000. «Ci sono molti gruppi che fanno musica straordinaria: Prodigy, Radiohead, Smashing Pumpkins. Ma penso che la maggior parte delle bands attuali non abbia le capacità compositive che caratterizzavano gli inizi della musica pop. E questo perché al pubblico non interessa che le abbiano. La gran parte dei ragazzi di oggi passa metà della propria giornata a guardare uno schermo - quello della tv, del computer o del cinema. Sono molto più ricettivi nei confronti delle immagini che non dei suoni. Negli anni '60, la tv era relativamente priva di importanza, e i computer non esistevano. Quindi, l'orecchio aveva un ruolo più importante. La gente si concentrava nell'ascolto e apprezzava quanto sentiva nei dischi. Oggi per vendere un disco sono necessari una buona immagine, un buon video, un buon vestito, un bel volto. La canzone è quasi un accessorio».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.